TLC: AOL-TW DRITTA ALL’OBIETTIVO NEL 2001

12 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

AOL Time Warner (AOL), la societa’ nata dalla megafusione da $108 miliardi tra America Online e Time Warner, non ha intenzione di deludere i mercati e prevede di chiudere il 2001 con un fatturato in linea con le aspettative.

Un anno fa, al momento dell’annuncio della fusione, le due societa’ avevano prevsto per il 2001 vendite a quota $40 miliardi e un flusso di cassa di $11 miliardi, ma alcuni analisti hanno espresso perplessita’ su questi dati, a causa del rallentamento dell’economia e dell’aumento dei costi nel settore della pubblicita’ online.

“Siamo sicuri che la nuova societa’ non deludera’ i mercati – ha fatto sapere Gerald Levin, amministratore delegato del nuovo colosso – E confermiamo senz’altro i nostri obiettivi di bilancio, soprattutto dopo aver avuto cosi’ tanto tempo per lavorare sul nostro business plan”.

(Vedi anche Tlc: via libera per fusione Aol-Time Warner e Tlc: il caro prezzo della fusione Aol-Time Warner )