TITOLI DLE GIORNO

4 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

TITOLI DEL GIORNO
Mercoledì 04 marzo 2009, h. 9.20
AZIONI ITALIA
S&P/MIB (PC 14205)

L’S&P/MIB ha chiuso ieri a 14017 (- 2.40 %)

Continua la debolezza per l’indice S&P/MIB.

Per le prossime sedute: finché le quotazioni rimangono sotto 19100/200 il tono di fondo rimane negativo. La violazione di 14300 aprirebbe spazi a nuovi ribassi con obiettivo area 13300/500. Eventuali rimbalzi tecnici troverebbero resistenza in area 15500/700 e a tendere 16300/500.

La pressione ribassista in atto diminuirebbe solo con un ritorno delle quotazioni 19200 con possibilità di eventuali rialzi verso area 20000/200.

Un chiaro segnale positivo si avrebbe solo a superamento di 21000 con possibilità di nuove salite verso la resistenza posta a 22800-23000.

Oggi parliamo di:
FiatItalcementiMediasetSTMA2AGeox

FIAT (PC 3.75)

Dopo i minimi del gennaio scorso il titolo ha sviluppato un rimbalzo tecnico con le quotazioni che si sono portate in area 4.60/80 dove sono scattate le prese di beneficio.

Per le prossime sedute: la violazione di 3.30 aprirebbe spazi a nuovi ribassi con primo obiettivo 2.95-3.00.
Nuova positività solo sopra 4.80 con nuove salite verso area 5.80-6.00 e a tendere 6.50/60.

Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 3.70. Nuova positività sopra 3.80 con obiettivo 3.90. Indebolimento sotto 3.70, con possibilità di discesa a 3.60.

ITALCEMENTI (PC 6.91)

La violazione del supporto statico a 6.90, ha indebolito ulteriormente il quadro tecnico portando le quotazioni a registrare i nuovi minimi dell’anno.

Per le prossime sedute: probabile continuazione della discesa con primo obiettivo area 6.30/35 e a tendere 5.90-6.00.
Nuovi spunti rialzisti sopra 8.00 con possibilità di veloci apprezzamenti verso area 8.60/70 e a tendere la resistenza posta a 9.80-10.00.

Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 6.80. Nuova positività sopra 7.00 con obiettivo 7.10. Indebolimento sotto 6.80, con possibilità di discesa a 6.70.

MEDIASET (PC 3.40)

Continua il trend negativo del titolo appartenente al settore dei media con le quotazioni che fanno registrare un nuovo minimo a 3.375.

Per le prossime sedute: il tono di fondo rimane negativo. La violazione di 3.37 aprirebbe spazi a nuovi ribassi con primo obiettivo 3.25/30 e a tendere 3.00/05.
Nuova positività sopra 3.95 con possibilità di salite verso area 4.07/10 e successivamente la resistenza posta a 4.20/23.

Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 3.35. Nuova positività sopra 3.43 con obiettivo 3.50. Indebolimento sotto 3.35, con possibilità di discesa a 3.28.

STM (PC 3.28)

Continua il trend negativo con le quotazioni che fanno registrare i nuovi minimi dell’anno.

Per le prossime sedute: nuova debolezza sotto 3.30 con possibilità di nuove discese verso area 2.95-3.00.
Chiusure confermate sopra 4.50 aprirebbero spazi a nuovi rialzi con primo obiettivo area 5.15/25 e successivamente la resistenza posta a 5.40/50

Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 3.25. Nuova positività sopra 3.40 con obiettivo 3.45. Indebolimento sotto 3.25, con possibilità di discesa a 3.20.

A2A (1.068)

Nelle ultime settimane le quotazioni stanno muovendosi all’interno di una banda laterale compresa tra il supporto posto a 1.180/200 e la resistenza posta a 1.50/520.

Per le prossime sedute: la violazione di 1.025 aprirebbe spazi per nuove discese verso area 0.980-1.000 e a tendere 0.800/005
Nuova positività solo sopra 1.520 con possibilità di nuove salite verso 1.600/630 e a tendere 1.720/750.
Debolezza sotto 1.180 con possibilità di nuove discese verso area 1.080/100e successivamente 0.980-1.000

Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 1.045. Nuova positività sopra 1.070 con obiettivo 1.090. Indebolimento sotto 1.045, con possibilità di discesa a 1.025.

GEOX (PC 4.53)

Dai minimi dello scorso gennaio il titolo ha sviluppato un rimbalzo tecnico con le quotazioni che si sono portate al test della resistenza statica posta a 4.90/95 dove sono scattate le prese di beneficio

Per le prossime sedute: la violazione di 4.20 aprirebbe spazi a nuovi ribassi con primo obiettivo 3.90-4.00 e a tendere il supporto posto a 3.55/65
Nuovi rialzi sopra 5.15 con primo obiettivo 5.40/50 e a tendere 6.15/25.

Per l’infraday: probabile consolidamento sopra 4.45. Nuova positività sopra 4.55 con obiettivo 4.63. Indebolimento sotto 4.45, con possibilità di discesa a 4.37.

LEGENDA
Trend: tendenza, che può essere ulteriormente qualificata come di:
Brevissimo periodo: 1-2 giorni
Breve periodo: 2-10 giorni.
Medio periodo: 10-30 giorni.
Lungo periodo: oltre i 30 giorni.
PC: prezzo corrente, ovvero prezzo di mercato al momento dell’analisi.
PR: prezzo di riferimento, inteso come prezzo di chiusura della seduta precedente.
momentum: indica la velocità/accelerazione del mercato “pesata” per i volumi.
mm: media mobile.
rally: movimento a rialzo, spesso successivo a una forte discesa e a una fase di riaccumulazione.
gap: area di prezzi non battuta, con conseguente movimento a “balzo” verso l’alto (gap-up) o il basso (gap-down) delle quotazioni rispetto alla rilevazione precedente.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionali
I servizi disponibili

Tutti i servizi in prova gratuita per 1 mese sulla Piattaforma SELLA ADVICE TRADING, sul trading-on-line

Segnali Future Nasdaq100 Multiday (segnali settimanali long/short sul derivato, con orizzonte multiday);

Segnali Portafogli Europa (ogni mercoledì, segnali solo long sui principali titoli azionari europei, con orizzonte 1 – 3 mesi)

Segnali Future Eurostoxx50 (segnali settimanali long/short sul derivato, con orizzonte multiday);

Segnali Future S&P-Mib Mini Multiday (segnali settimanali long/short sul derivato, con orizzonte multiday);

Segnali Future S&P-Mib infraday (segnali quotidiani long/short sul future, con orizzonte infraday);

Segnali Titoli Italia (segnali quotidiani di trading long/short sui principali titoli azionari italiani, con orizzonte infraday -una settimana);

Segnali Titoli Italia Multiday (ogni lunedì e mercoledì, segnali di trading long/short sui principali titoli azionari italiani, con orizzonte 1- 4 settimane);

Segnali Portafogli Italia (ogni venerdì, segnali solo long sui principali titoli azionari italiani, con orizzonte 1 – 3 mesi)

Per informazioni: www.analisitecnica.net Consulta anche il manuale e i tracker.

Certificazione degli analisti
Noi, analisti dell’Ufficio Analisi Tecnica del Gruppo Banca Sella, dichiariamo che tutte le opinioni espresse nel presente report riflettono opinioni personali sugli emittenti e/o sui titoli, formate sulla base di informazioni non riservate. Certifichiamo, inoltre, di non possedere interessi personali rilevanti, come definiti da codice interno, nelle società trattate.

Avvertenze

I dati relativi a indici di Borsa, titoli azionari, obbligazioni, strumenti finanziari derivati e altri strumenti finanziari hanno come fonti Bloomberg, eSignal, Sole24Ore, STB.

I risultati (guadagni o perdite) relativi a questo servizio di informativa finanziaria si riferiscono ai dati storici e a quanto avvenuto fino alla data della sua elaborazione e pertanto non sono indicativi di risultati futuri.

Salvo diversamente specificato, i risultati relativi a questo servizio di informativa finanziaria sono considerati al lordo di commissioni, competenze e oneri a carico dell’utente che decida di effettuare attività di compravendita degli strumenti finanziari oggetto del servizio stesso.