Tirrenia, Fit e Filt chiedono incontro urgente a Palazzo Chigi

23 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – I Segretari Generali di Fit-Cisl Claudio Claudiani e Filt-Cgil Franco Nasso, hanno inviato una nota congiunta alla Presidenza del Consiglio per chiedere un incontro urgente in merito alla nota vicenda della privatizzazione del Gruppo Tirrenia. Lo rende noto la Fit-Cisl sottolineando come i vertici sindacali siano impegnati a trovare una adeguata soluzione alla complessa vicenda Tirrenia. Auspichiamo – sottolineano Claudiani e Nasso – che vi sia a stretto giro una convocazione e si apra così un confronto decisivo per risolvere l’intricata privatizzazione del Gruppo Tirrenia che desta vivissima preoccupazione. La salvaguardia occupazionale, la continuità dei contratti e un futuro solido – ribadiscono i Segretari Generali di Fit-Cisl e Filt-Cgil – costituisce un elemento fondamentale per individuare le giuste soluzioni per la privatizzazione dei Tirrenia, evitando ipotesi pasticciate che finirebbero per danneggiare i lavoratori, la Compagnia e i cittadini che necessitano di una rete di collegamenti marittimi efficienti. Claudio Claudiani e Franco Nasso – conclude la nota – auspicano che la Presidenza del Consiglio voglia intervenire già nei prossimi giorni con la consueta attenzione per avviare a positiva conclusione la privatizzazione della Tirrenia.