TiNoleggio.it, storia di una start up italiana di successo

21 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

L’idea che sta dietro a TiNoleggio.it è tanto semplice quanto funzionale: un motore di ricerca che permette di noleggiare, al miglior prezzo possibile, qualsiasi mezzo di trasporto.

Dalla classica auto al camper, dalla moto al pullman; fino a veicoli e servizi davvero insoliti come il camion a vela, i furgoni refrigerati o il noleggio a medio e lungo termine.

Un’intuizione vincente, stando ai dati statistici fatti segnare dal sito: “TiNoleggio.it può permettersi di proporre ai propri utenti tariffe scontate del 30-40% rispetto ai listini di Hertz, Avis, Europcar esclusivamente grazie agli elevati volumi di traffico generati dal sito”, dice – il co-fondatore del comparatore di prezzi on-line, Ivan Stammelluti.

Gli fa eco Roberto Lacchini, ingegnere torinese appena trentenne, l’altra metà di TiNoleggio.it: “Lo sconto ottenuto viene diviso a metà tra gli utenti di TiNoleggio e la società che gestisce il sito, creando così una situazione win-win. Possiamo dire, quindi, che puntiamo con decisione sulle potenzialità del servizio offerto e sulla fiducia dei nostri clienti”.

La filosofia di Tinoleggio.it può essere riassunta in questo modo: più persone acquistano servizi di noleggio auto sul sito più gli sconti saranno elevati, avviando in tal modo un circolo virtuoso di concorrenza tra le aziende e facendo risparmiare i clienti.

Per il momento il sito internet è disponibile in sei lingue diverse, compreso il greco e il portoghese, ed è possibile noleggiare un’auto in tutti i principali aeroporti europei.

Un messaggio importante per i giovani talenti “Made in Italy”: con un’idea forte e convincente – e un po’ di intraprendenza – il successo è a portata di mano anche a queste latitudini.