TIME WARNER, VOLA LA PUBBLICITA’ RACCOLTA DA AOL

2 Ottobre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – New York, 2 ott – Aol, la divisione Internet di Time Warner, è sempre più attiva nel settore dell’advertising. E con successo: mentre le vendite del secondo trimestre della Internet unit di Time Warner sono scese di ben il 38% a 1,3 miliardi di dollari, a causa della perdita di abbonati, la vendita di spazi pubblicitari della divisione pubblicità di Aol, advertising.com, è cresciuta del 16%. Secondo la Bear Stearns, nei prossimi anni advertising.com catturerà uno share ancora più grande dei budget del marketing su Internet e moltiplicherà più del doppio le vendite raggiungendo 1,3 miliardi di dollari in quattro anni (quest’anno valgono, secondo le stime, 600 milioni). Come ha scritto l’analista Spencer Wang, gli investitori sottostimano il potenziale della divisione per il marketing online di Aol. Wang prevede che le vendite di spazi pubblicitari crescerà del 31% all’anno fino al 2011. Le recenti acquisizioni di Aol, tra cui Tacoda, che aiuta a piazzare le pubblicità su Internet in base al comportamento online dei consumatori, renderanno advertising.com più attraente per i marketer, sottolinea Wang, che assegna alle azioni Time Warner un giudizio “outperform”. Aol nel frattempo ha annunciato che sposterà il quartier generale dalla Virginia a New York e creerà un network per aiutare gli inserzionisti a comprare spazi pubblicitari online.