TIM VICINO €4, IL BROKER NOMURA L’AVEVA PREVISTO

7 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Tim continua a perdere terreno. Nonostante le previsioni ottimistiche di molte banche d’affari, che anche oggi consigliano di acquistare il titolo, con target sul prezzo tra €6 e €7, Tim ha iniziato una inesorabile discesa, accentuata dallo stacco della cedola (che ha sicuramente tolto molto appeal al titolo) e accompagnata da un pessimo quadro tecnico.

L’analisi tecnica di Banca Sella, ad esempio, è impietosa: “Dopo aver testato la resistenza a €5,05/€5,07 il titolo è tornato sul supporto a €4,60, la cui violazione ha determinato una chiara ripresa delle pressioni ribassiste, che ha condotto le quotazioni a raggiungere il primo obiettivo indicato a €4,30 e che dovrebbe proseguire verso €4.00. La violazione di €4 sarebbe molto negativa e avvierebbe un’accelerazione ribassista verso €3,90 e €3,60”.

“Eventuali rimbalzi tecnici – dicono Giuliano Sarricchio e Giorgio Sogliani – non dovrebbero spingersi oltre €4,60/€4,65. Solo un ritorno sopra €4,80, al momento improbabile, potrebbe migliorare il quadro tecnico e consentire una salita a testare nuovamente la forte area di resistenza a €5,05/€5,07″.

Eppure qualcuno l’aveva previsto. Lo scorso 10 maggio il broker giapponese Nomura aveva attribuito un rating “sell” sul titolo, con un target sul prezzo a €3,71.

La casa d’affari aveva motivato la propria decisione affermando che “non vi sono margini per un mantenimento della profittabilità attuale negli anni futuri, data la saturazione del mercato della telefonia mobile in Europa”.

Il 9 maggio il titolo aveva chiuso la giornata a €4,811. In questo momento il titolo perde poco più dell’1% a €4,2.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.