Tim Cook vende azioni Apple per 11 milioni di dollari: c’e’ da allarmarsi?

13 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Per Tim Cook, Ceo di Apple, è arrivata l’ora di monetizzare la sua partecipazione in Apple. Secondo una nota della Sec, la Consob americana, il 10 marzo il successore di Steve Jobs ha venduto a un prezzo titoli della compagnia tecnologica tra i 547 e i 551 dollari, per un ammontare pari a 11 milioni di dollari.

“Di solito – fanno notare gli analisti del sito Business Insider – la vendita di azioni da parte dei capitani di impresa rappresenta un segnale negativo per la società in questione. Non in questo caso.

Nel marzo del 2010 e del 2011, Cook ha adottato lo stesso comportamento, sbarazzandosi di pacchetti consistenti di azioni della Mela. E, nonostante questo, il titolo ha continuato ad apprezzarsi senza sosta”.