Tiffany contesta la decisione su eBay

2 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

Tiffany & Co. (NYSE: TIF) ha oggi criticato la decisione della Corte d’Appello statunitense per il Secondo Circuito che consente a eBay di continuare a vendere prodotti TIFFANY contraffatti dal proprio sito web. La decisione lascia spazio al ricorso di Tiffany per pubblicità ingannevole, ma mantiene tuttavia una precedente sentenza che consente a eBay di approfittare dalla vendita di questi prodotti contraffatti. Questa decisione non aiuta i consumatori innocenti che sono vittime delle pratiche di e-commerce illegali. “Ovviamente Tiffany è estremamente contrariata per la decisione di oggi. Come leader dell’e-commerce, eBay ha la responsabilità di proteggere i consumatori e di promuovere la fiducia nel proprio mercato”, ha dichiarato Michael J. Kowalski, presidente e CEO di Tiffany & Co. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Tiffany & Co.Linda Buckley, [email protected] Glover, [email protected]