Thomas Cook sconta crisi settore turistico

28 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – A picco la Thomas Cook a Londra. Il tour operator britannico ha infatti annunciato che l’aumento dei costi ridurrà l’utile operativo di circa 10 mln di sterline. Brutte notizie anche sull’andamento del business, che è rimasto debole nel corso dell’estate. La società conferma la strategia di riduzione dei costi, nell’intento di compensare l’impatto di un quadro economico piuttosto incerto. Intanto, il titolo segna a Londra una perdita di oltre l’8% a 167,6p.