The Coca-Cola Company e Green Mountain Coffee Roasters, Inc. sottoscrivono un accordo strategic

6 Febbraio 2014, di Redazione Wall Street Italia

The Coca-Cola Company (NYSE: KO) e Green Mountain Coffee Roasters, Inc. (GMCR) (NASDAQ: GMCR) hanno annunciato oggi che le due società hanno firmato un accordo della durata di 10 anni per collaborare allo sviluppo e all’introduzione del brand portfolio globale di The Coca-Cola Company che sarà utilizzato per l’imminente sistema fai-da-te per la produzione di bevande di GMCR Keurig Cold™. Secondo i termini dell’accordo strategico globale, GMCR e The Coca-Cola Company collaboreranno per distribuire in tutto il mondo il sistema Keurig Cold™. Allo scopo di sintonizzare gli interessi a lungo termine, le società hanno anche sottoscritto un contratto di cessione/acquisto di quote ordinarie secondo il quale The Coca-Cola Company acquisterà un pacchetto di minoranza del 10% delle azioni di GMCR. Secondo i termini dell’equity agreement, The Coca-Cola Company acquisirà 16.684.139 azioni di nuova emissione di GMCR per il valore di circa 1,25 miliardi di dollari, che costituisce circa il 10% della comproprietà di GMCR (dopo l’emissione). Le azioni di nuova emissione hanno un prezzo di 74,98 dollari, che rappresenta il prezzo medio ponderato sulla base dei volumi (Volume Weighted Average Price, VWAP) calcolato sulla base degli ultimi 50 giorni di contrattazione alla chiusura del mercato odierno. Secondo l’accordo di collaborazione strategica, GMCR sarà l’unico partner di The Coca-Cola Company per la produzione e la vendita delle bevande fredde a cialda monodose con il marchio The Coca-Cola Company. Le due società prenderanno anche in considerazione ulteriori opportunità di collaborare sulla piattaforma Keurig®. “Con The Coca-Cola Company come partner strategico globale nel nostro sistema multimarchio fai-da-te per le bevande fredde Keurig, siamo convinti che esiste una opportunità significativa di ricompensa (premiumization) e accelerazione della crescita per la categoria bevande fredde dando più possibilità ai consumatori attraverso un modo innovativo e comodo di preparare all’istante le proprie bevande fredde preferite semplicemente premendo un pulsante”, ha dichiarato Brian P. Kelley, Presidente e CEO di GMCR. “Questo rapporto societario internazionale unisce il potere incontestata del marchio, della distribuzione e del marketing di The Coca-Cola Company con la tecnologia innovativa e la grande esperienza nei sistemi di bevande di GMCR”. “La nostra Visione 2020 richiede un’azione decisiva e tempestiva per migliorare continuamente e far evolvere il nostro sistema mondiale al fine di essere al servizio dei nostri consumatori e dei consumatori mondiali”, ha affermato Muhtar Kent, Chairman e Chief Executive Officer di The Coca-Cola Company. “Questo accordo dimostra il nostro approccio creativo alle partnership e la capacità di identificare e rimanere all’avanguardia nel soddisfare le tendenze dei consumatori che determinano l’andamento del settore. Unendo la leadership data dal marchio The Coca-Cola Company con la portata internazionale della tecnologia innovativa di GMCR, saremo in grado insieme di trarre vantaggio dalle numerose ed eccezionali opportunità di crescita del segmento bevande fredde a cialda monodose. Questa partnership offre ai nostri consumatori un modo comodo di poter godere dei marchi di bevande che amano grazie alla preparazione fai-da-te”. Si prevede che l’investimento si concluderà nel marzo 2014 e sarà soggetto alle consuete condizioni di chiusura, tra cui la ricezione delle approvazioni come da normativa. Il sistema di produzione di bevande monodose Keurig Cold™ di GMCR è attualmente in fase di sviluppo e se ne prevede la disponibilità durante l’esercizio 2015 di GMCR. Keurig Cold™ userà cialde monodose appositamente formulate per erogare bevande fredde appena fatte tra cui bevande gassate, acque aromatizzate, bevande a base di succhi, bevande sportive e tè direttamente nelle case dei consumatori con la semplicità di un solo tocco, la qualità e la varietà che i consumatori del Nord America apprezzano della piattaforma per bevande calde del marchio Keurig®. Si prevede che il sistema per le bevande fredde avrà un’architettura aperta simile a quello per le bevande calde di Keurig®. Uso del ricavato di GMCRGMCR ha programmato di eseguire un programma significativo per il riacquisto delle azioni che riduca la diluizione della transazione. Ciò avverrà in base all’attuale autorizzazione al riacquisto della Società da 1,1 miliardi di dollari. Inoltre, GMCR intende utilizzare una porzione del ricavato della nuova emissione di equity per finanziare le previste spese incrementative patrimonializzate per il suo sistema per le bevande Keurig Cold™ per i prossimi anni a venire. BofA Merrill Lynch ha avuto l’incarico di consulente finanziario per GMCR e Baker & McKenzie LLP quello di consulente legale. Informazioni su Mountain Coffee Roasters, Inc. Come leader per il caffè e le macchine da caffè, Green Mountain Coffee Roasters, Inc. (GMCR) (NASDAQ: GMCR), è noto per i suoi caffè pluripremiati, l’innovativo sistema Keurig ® la tecnologia di preparazione a tazza singola, e le loro prassi commerciali socialmente responsabili. GMCR aiuta le comunità locali e globali investendo in caffè coltivati in maniera sostenibile e donando una porzione dei suoi ricavi netti a progetti sociali ed ecologici. Per ulteriori informazioni visitare: www.gmcr.com. Per acquistare i prodotti Keurig® e Green Mountain Coffee® visitare: www.Keurig.com, www.greenmountaincoffee.com oppure www.keurig.ca. GMCR pubblica regolarmente informazioni che potrebbero essere importanti per gli investitori nella sezione Investor Relations del suo sito, www.GMCR.com, fra queste ci sono comunicati stampa oltre ai suoi rendiconti finanziari completi sottoposti alla SEC. La Società incoraggia gli investitori a consultare regolarmente questa sezione del suo sito per notizie e informazioni importanti. Inoltre, aderendo all’invio automatico di email con i comunicati stampa, i singoli possono ricevere le notizie direttamente da GMCR nel momento stesso della pubblicazione. Dichiarazioni a carattere previsionale di GMCR Alcune informazioni contenute in questo comunicato stampa costituiscono “dichiarazioni a carattere previsionale”. Le dichiarazioni a carattere previsionale sono identificabili dal fatto che non si riferiscono direttamente a fatti storici o attuali. Le dichiarazioni previsionali spesso includono espressioni come: “ritiene”, “prevede”, “anticipa”, “stima”, “pianifica”, “cerca di” o termini simili, o verbi al futuro e/o al condizionale come “dovrebbe”, “potrebbe”, “mira a” o “proietta”. Tuttavia l’assenza di tali termini o espressioni simili non significa che una dichiarazione non sia a carattere previsionale. Queste dichiarazioni possono riferirsi a: l’impatto atteso dei costi delle materie prime e le nostre azioni relative alla determinazione dei prezzi sui nostri risultati di operazioni e margini lordi, tendenze previste nelle prestazioni di vendite e ricavi netti e altre misure finanziarie, la produttività prevista e i miglioramenti del capitale attivo, il successo dell’introduzione e produzione di nuovi prodotti, l’impatto di fluttuazioni di tassi di cambio di valuta estera, l’adeguatezza di fondi generati internamente e fonti attuali di liquidità, come la disponibilità di finanziamenti bancari, i risultati previsti di operazioni di attività acquisite da noi, la nostra capacità di erogare titoli di debito o di ulteriori titoli azionari, le nostre aspettative relative all’acquisto di azioni ordinarie con le attuali autorizzazioni, proiezioni di pagamenti di dividendi e l’impatto dell’indagine avviata dalla Securities and Exchange Commission e qualsiasi altra disputa o ulteriore indagine governativa o azioni di applicazione della legge. Una dichiarazione a carattere previsionale non è né una previsione né una garanzia di eventi o circostanze futuri, e tali eventi o circostanze futuri potrebbero non verificarsi. L’Amministrazione ritiene che queste dichiarazioni a carattere previsionale siano ragionevoli nella forma e nel momento in cui sono espresse. Tuttavia, esercitare cautela per non fare indebito affidamento su tali dichiarazioni a carattere previsionale perché tali dichiarazioni si riferiscono soltanto alla data in cui vengono espresse. GMCR declina qualsivoglia responsabilità in merito alla modifica o all’aggiornamento delle dichiarazioni a carattere previsionale a seguito di nuove informazioni, eventi futuri o altro. Inoltre, le dichiarazioni a carattere previsionale sono soggette a determinati rischi e incertezze in grado di determinare una differenza concreta dei risultati effettivi rispetto all’esperienza storica della nostra Società e alle nostre aspettative o proiezioni presenti o future. Questi rischi e aspettative comprendono, ma non in via limitativa, quelli descritti in Parte I, “Articolo 1A. Fattori di rischio”, e Parte II “Articolo 7. Discussione e analisi dell’amministrazione relative alle condizioni economiche e ai risultati delle operazioni” nella nostra Relazione fiscale annuale sul modulo 10-K e successive modifiche relativa al 2013 e altrove in questa relazione e quelli descritti all’occorrenza nelle nostre relazioni future depositate presso la Securities and Exchange Commission. I risultati reali potrebbero comportare differenze concrete rispetto a quelli proiettati nelle dichiarazioni a carattere previsionale. GMCR declina qualsivoglia responsabilità in merito alla modifica o all’aggiornamento delle dichiarazioni a carattere previsionale a seguito di nuove informazioni, eventi futuri o altro. Informazioni su The Coca-Cola Company The Coca-Cola Company (NYSE: KO) è la società del settore bevande più grande del mondo, e disseta con oltre 500 marchi di bevande sia gassate che non, i suoi clienti. Guidata da Coca-Cola, riconosciuta come il marchio più prezioso del mondo, la Società comprende 16 marchi multimiliardari tra cui Diet Coke, Fanta, Sprite, Coca-Cola Zero, vitaminwater, Powerade, Minute Maid, Simply, Georgia e Del Valle. Si tratta del fornitore numero 1 al livello mondiale di bevande gassate, caffé “ready-to-drink” succhi e bevande a base di succo. Attraverso il sistema di distribuzione di bevande più grande del mondo, i consumatori di oltre 200 Paesi acquistano le bevande della Società al ritmo di 1,9 miliardi di unità al giorno. La nostra società si impegna costantemente per costruire comunità sostenibili e punta a iniziative che riducano l’impatto sull’ambiente, promuovano la vita sana e attiva, creino un ambiente lavorativo sicuro e coinvolgente per i nostri dipendenti e migliorino lo sviluppo economico delle comunità in cui opera. Insieme ai nostri partner imbottigliatori, ci collochiamo tra i primi 10 datori di lavoro privati al mondo, con oltre 700.000 dipendenti fissi. Per maggiori informazioni visitate Coca-Cola Journey all’indirizzo www.coca-colacompany.com, seguiteci su Twitter a twitter.com/CocaColaCo, visitate il nostro blog, Coca-Cola Unbottled: www.coca-colablog.com o su LinkedIn: www.linkedin.com/company/the-coca-cola-company. Dichiarazioni a carattere previsionale di The Coca-Cola Company Questo comunicato stampa può contenere dichiarazioni, stime o proiezioni che costituiscono “dichiarazioni a carattere previsionale” secondo la definizione contenuta nelle normative federali statunitensi che regolano i titoli. Generalmente, i termini “ritiene”, “prevede”, “intende”, “stima”, “anticipa”, “proietta”, e i verbi al futuro ed espressioni simili identificano dichiarazioni a carattere previsionale, che generalmente sono prive di fondamento storico. Le dichiarazioni a carattere previsionale sono soggette a determinati rischi e incertezze in grado di determinare una differenza concreta dei risultati effettivi rispetto all’esperienza storica di The Coca-Cola Company e alle nostre aspettative o proiezioni attuali. Questi rischi comprendono, ma non in via limitativa, obesità e altri disturbi della salute; scarsità delle risorse idriche e della qualità dell’acqua; cambiamenti nell’ambiente commerciale delle bevande analcoliche e nello scenario della vendita al dettaglio; maggiore concorrenza; maggiore domanda di prodotti alimentari e minore produttività agricola a conseguenza di cambiamenti climatici; consolidamento nel canale della rivendita o perdita di importanti clienti rivenditori o ristoratori; un’incapacità di espandere le operazioni nei mercati emergenti e in via di sviluppo; fluttuazioni dei tassi di cambio di valute estere; aumenti di tassi di interesse; un’incapacità di mantenere buoni rapporti commerciali con le nostre società imbottigliatrici associate; un deterioramento della condizione economica delle nostre società imbottigliatrici associate; aumenti dei tassi fiscali sui redditi, cambiamenti nelle normative in materia di imposte sui redditi o risoluzione svantaggiosa di questioni fiscali; aumento o introduzione di nuove imposte indirette negli Stati Uniti o in altri grandi mercati; aumento dei costi, interruzione delle forniture o carenze energetiche o di combustibili; aumento dei costi, interruzione delle forniture o carenze di ingredienti, altre materie prime o materie utilizzate per il confezionamento; cambiamenti nelle normative e nei regolamenti in materia di contenitori e confezionamenti di bevande; requisiti di etichettatura aggiuntiva e significativa o di avvisi o restrizioni sulla disponibilità dei nostri prodotti; un’incapacità di proteggere i nostri sistemi informativi da interruzioni di servizi, appropriazione indebita di dati o violazioni della sicurezza, condizioni economiche generali svantaggiose negli Stati Uniti o violazioni della sicurezza; condizioni economiche e politiche svantaggiose nei mercati internazionali; controversie o procedimenti legali; condizioni climatiche avverse; cambiamenti climatici; danni all’immagine del nostro brand e alla reputazione aziendale per motivi di sicurezza o qualità, questioni di diritti umani e sul luogo lavoro, obesità o altre questioni, anche se prive di fondamento; cambiamenti in, o inottemperanza a normative e regolamenti applicabili ai nostri prodotti o alle nostre attività commerciali; cambiamenti nelle norme contabili; un’incapacità di raggiungere i nostri obiettivi generali a lungo termine; incertezza continua nei mercati globali del credito; una o più degli istituti finanziari della nostra controparte vengono meno ai loro obblighi nei nostri confronti o falliscono; un’incapacità di realizzare ulteriori vantaggi oggetto del nostro programma di produttività e reinvestimento; un’incapacità di rinnovare gli accordi di contratti collettivi di lavoro in termini soddisfacenti, oppure scioperi, sospensioni di lavoro o agitazioni sindacali presso la nostra Società o le nostre società imbottigliatrici associate; oneri futuri di svalutazione, compresi oneri da parte di società investite con metodo equity; responsabilità finanziarie future di diversi datori di lavoro; un’incapacità di integrare e gestire con successo le nostre attività di imbottigliamento di proprietà della Società o controllate dalla stessa; eventi catastrofici a livello mondiale o regionale; e altri rischi descritti nelle relazioni della nostra Società depositate presso la Securities and Exchange Commission (SEC), tra cui la nostra Relazione annuale sul modulo 10-K per l’anno terminato il 31 dicembre 2012 e le Relazioni trimestrali successivamente depositate sul modulo Form 10-Q e disponibili presso la SEC. Occorre non fare indebito affidamento sulle dichiarazioni a carattere previsionale, perché tali dichiarazioni si riferiscono soltanto alla data in cui vengono espresse. The Coca-Cola Company non si assume alcun obbligo in merito alla modifica o all’aggiornamento pubblico delle dichiarazioni a carattere previsionale. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Investitori e analisti:Green Mountain Coffee Roasters, Inc.Suzanne DuLong, [email protected] Coca-Cola CompanyJackson Kelly, 404-676-7563oppureMedia:ICR per Green Mountain Coffee Roasters, Inc.Jessica Liddell, 203-682-8208oppureThe Coca-Cola CompanyBen Deutsch, 404-676-2683