TEXAS INSTRUMENTS: ”MAI COSI’ FORTI COME ADESSO”

17 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il gigante dei chip Texas Instruments (TXN – Nyse) giovedi’ sera ha dichiarato di trovarsi, attualmente, in una condizione finanziaria e in una posizione di mercato forte come non mai, grazie ad una prudenza e ad una lungimiranza che non sempre ha avuto.

Nel primo trimestre 2001, la societa’ di semiconduttori che ha base a Dallas, nel Texas, aveva di chiarato che avrebbe intrapreso una ristrutturazione per resistere alla crisi dell’industria. Prima di molte rivali, la societa’ ha ridotto lo staff, ha chiuso impianti non produttivi e tagliato $600 milioni nei costi annuali.

Allo stesso tempo, Texas Instruments ha investito risorse per la ricerca e lo sviluppo.

“Alla fine del 2000, abbiamo deciso di voler diventare piu’ forti dei nostri rivali – ha dichiarato il presidente Tom Engibous al meeting annuale con gli analisti tenutosi giovedi’ – e abbiamo lavorato sodo”.

“E adesso siamo nella posizione migliore di sempre, anzi la migliore posizione nei mercati migliori”.”

Vedi anche
CHIP: TEXAS INSTRUMENTS CONFERMA STIME 2º TRIM.
UTILI: TEXAS INSTRUMENTS BATTE LE STIME

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.