TEXAS INSTRUMENTS PERDE IL 6% NEL PREBORSA

23 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Texas Instruments (TXN – Nyse) perde oltre il 6% nelle contrattazioni elettroniche che precedono l’apertura di borsa a New York dopo che il colosso informatico ha chiuso il quarto trimestre con utili inferiori alle aspettative del mercato e ha fatto sapere di attendersi per il primo trimestre un ribasso degli utili del 10%.

La societa’ ha registrato per gli ultimi tre mesi del 2000 utili pari a 31 centesimi per azione. Gli analisti a Wall Street prevedevano un utile di 33 centesimi. Il fatturato si e’ attestato a $3,03 miliardi, in leggero rialzo rispetto ai $2,64 miliardi registrati nello stesso trimestre dello scorso anno.

Commenti negativi questa mattina da parte delle banche d’affari: UBS Warburg ha infatti ridotto il rating di Texas Instruments portandolo da “Buy” a “Hold”, mentre Salomon Smith Barney ha voluto reiterare il suo rating “Outperform”.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione AFTER HOURS

che trovate sulla prima pagina di Wall Street Italia.