Costa Azzurra, tête-à-tête mediterraneo

15 Maggio 2019, di Redazione Wall Street Italia

In Costa Azzurra, a pochi chilometri da Saint-Tropez, un hotel a picco sul mare regala un’esperienza di relax assoluta

A cura di Francesca Gastaldi

Sorge su una collina affacciata sul Mediterraneo, poco distante dalla mondana Saint-Tropez, La Réserve Ramatuelle Hotel, Spa & Villas. Questo albergo a cinque stelle è il fiore all’occhiello dell’ospitalità firmata Michel Reybier, che include molte altre destinazioni di lusso tra cui La Réserve Hotel & Spa di Parigi e quella di Ginevra. La location si presenta al primo sguardo come un’oasi di relax, sospesa tra cielo e mare, all’interno di un’area naturale di circa 3000 mq. Unico edificio contemporaneo presente in Costa Azzurra, l’hotel è stato progettato dal celebre architetto e urbanista Jean-Michel Wilmotte.


Gli interni di una Junior Suite

La scelta di materiali naturali come pietra, cotto e legno insieme all’impiego di tonalità neutre, che vanno del bianco avorio al beige per riflettere la luminosità, hanno permesso di creare ambienti dalla raffinata semplicità dove poter ammirare straordinarie vedute sul mare.

Qui, il contatto con la natura incontaminata e un paesaggio da sogno tra i più belli della costa francese sono lo sfondo per una piacevole fuga di lusso. A disposizione degli ospiti, 8 camere e 19 eleganti suite: tra queste la Suite Escalet, che dispone di una terrazza panoramica di 30 mq e le Junior Suite, con giardino privato.A garantire il pieno benessere, una spa privata di oltre 1000 mq, piscine, bagno turco e 10 sale trattamenti con programmi che coniugano medicina, estetica e fitness.


Il ristorante stellato La Voile

Per concedersi una vacanza in assoluta privacy, ma sempre in un ambiente elegante e ricercato, si può soggiornare in una delle 14 ville che fanno parte de La Réserve Ramatuelle. Immerse in magnifici giardini privati, queste dimore di charme con piscina riscaldata si ispirano all’architettura tipica della zona. Pareti bianche, mattonelle di terra cotta e mobili dall’appeal contemporaneo in tessuti naturali come il lino caratterizzano gli interni.

L’esperienza gourmet con vista mozzafiato è offerta da La Voile, il ristorante dell’hotel allestito sulla terrazza: si pranza sotto una vela bianca, come suggerisce il nome stesso, assaporando la cucina dello chef stellato Eric Canino. I piatti proposti celebrano i sapori più autentici della Provenza, rielaborati in creative rivisitazioni. Ogni ricetta è squisitamente leggera, in accordo con quell’idea di benessere che contraddistingue l’ospitalità dell’hotel.

Novità di quest’anno, il nuovo format La Réserve à la Plage: un lussuoso ‘hut’, disegnato da Jacques Garcia, allestito a Pampelonne, la spiaggia più nota della penisola di Saint-Tropez. Qui, sulla sabbia tanto amata da Brigitte Bardot, si trovano 75 eleganti lettini e un ristorante con 120 posti dove assaporare la gustosa cucina dello chef Canino.

Per tornare in forma
Da quest’anno La Réserve Ramatuelle offre ai suoi ospiti uno speciale programma di remise en forme: la Nescens Bootcamper Experience, che combina Nordic Walking, trattamenti spa e benefici nutrizionali dei menù ideati dallo chef stellato. Si comincia con un check-up medico per valutare la forma fisica e si prosegue con un programma personalizzato, che include escursioni di gruppo con un allenatore, pause di relax in piscina ed esclusivi trattamenti spa. Il tutto, immersi nella natura e nella bellezza del territorio circostante.

L’articolo integrale è stato pubblicato sul numero di maggio del magazine Wall Street Italia.