TESSILE: RATTI, PERDITA DI 4,2 MLD LIRE 1° SEM.

13 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Ratti, azienda attiva nel settore tessile, ha chiuso il primo semestre del 2000 con un una perdita netta di 4,2 miliardi di lire, in ripresa rispetto al passivo di 36,6 miliardi registrato nel primo semestre del 1999.

In leggero calo il fatturato netto attestatosi a 128,6 miliardi di lire a fronte di 129,5 miliardi di giugno 1999.

A Milano il titolo cede l’1,64% a 1,8 euro.