Tesmec, al via il Roadshow: presentata OPVS delle azioni società

16 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sono state presentate oggi alla comunità finanziaria, durante il RoadShow istituzionale di Tesmec S.p.A, tra i principali produttori mondiali nel settore della tesatura di linee elettriche aeree ad alto voltaggio e nel settore dei trencher cingolati ad alta potenza per lo scavo in linea a sezione obbligata, le caratteristiche dell’Offerta Pubblica di Vendita e Sottoscrizione (“OPVS”) finalizzata all’ammissione alle negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario – Segmento STAR – organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. delle azioni ordinarie di Tesmec S.p.A. Lo si legge in una nota. L’Offerta Pubblica Globale di Vendita e Sottoscrizione, ha per oggetto massime n. 53.230.000 Azioni, di cui massime n. 16.500.000 Azioni rivenienti dall’Aumento di Capitale con esclusione del diritto di opzione deliberato dall’Assemblea straordinaria della Società in data 23 febbraio 2010 e massime n. 36.730.000 Azioni, poste in vendita dagli azionisti venditori 3T Finanziaria S.p.A., Alfredo Brignoli e FI.IND S.p.A. (gli “Azionisti Venditori”). L’Offerta Pubblica Globale di Vendita e Sottoscrizione consiste in: un’Offerta Pubblica di un ammontare minimo di n. 5.323.000 Azioni, pari a circa il 10% dell’Offerta Pubblica Globale di Vendita e Sottoscrizione, rivolta al pubblico indistinto in Italia. Non possono aderire all’Offerta Pubblica gli Investitori Istituzionali; un’Offerta Istituzionale di massime n. 47.907.000 Azioni, rivolta ad Investitori Istituzionali in Italia ed all’estero ai sensi della Regulation S dello United States Securities Act del 1933, come successivamente modificato, con esclusione di Stati Uniti, Australia, Canada e Giappone, fatte salve le eventuali esenzioni previste dalle leggi applicabili. Delle Azioni effettivamente assegnate al pubblico indistinto, una quota non superiore al 30% sarà destinata al soddisfacimento delle adesioni pervenute dal pubblico indistinto per quantitativi pari al Lotto Minimo di Adesione Maggiorato o suoi multipli. L’Offerta Pubblica Globale di Vendita e Sottoscrizione è coordinata e diretta da Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. in qualità di Coordinatore dell’Offerta Pubblica Globale di Vendita e Sottoscrizione (il “Coordinatore dell’Offerta Pubblica Globale di Vendita e Sottoscrizione”). L’Offerta Pubblica avrà inizio alle ore 9:00 del 16 giugno 2010 e terminerà alle ore 16:30 del giorno 25 giugno 2010. L’Offerta Istituzionale avrà inizio il giorno 16 giugno 2010 e terminerà il giorno 25 giugno 2010. Copia cartacea del Prospetto Informativo sarà gratuitamente a disposizione di chiunque ne faccia richiesta a partire dal giorno antecedente la data di inizio dell’Offerta Pubblica presso i Collocatori, e presso la sede secondaria della Società in Grassobbio (Bergamo), Via Zanica 17/0. Il pagamento delle Azioni assegnate dovrà essere effettuato entro il 1 luglio 2010 (la “Data di Pagamento”) presso il Collocatore che ha ricevuto l’adesione, senza aggravio di commissioni o spese a carico dell’aderente. I Proponenti, anche sulla base di analisi svolte dal Coordinatore dell’Offerta Pubblica Globale di Vendita e Sottoscrizione, al fine esclusivo di consentire la raccolta di manifestazioni di interesse da parte degli Investitori Istituzionali nell’ambito dell’Offerta Istituzionale, hanno individuato, d’intesa con il Coordinatore dell’Offerta Pubblica Globale di Vendita e Sottoscrizione, un intervallo di valorizzazione indicativa del capitale economico della Società compreso tra un minimo non vincolante di Euro 63,4 milioni ed un massimo vincolante di Euro 90,6 milioni, pari ad un minimo non vincolante di Euro 0,7 per Azione ed un massimo vincolante di Euro 1,0 per Azione, quest’ultimo pari al Prezzo Massimo. Il Prezzo Massimo delle Azioni è pari ad Euro 1,0 per Azione e coincide con il valore massimo dell’intervallo di valorizzazione indicativa. Il controvalore del Lotto Minimo e del Lotto Minimo di Adesione Maggiorato, calcolati sulla base del Prezzo Massimo, ammontano rispettivamente ad Euro 3.000 ed Euro 30.000. La capitalizzazione della Società sulla base del Prezzo Minimo e del Prezzo Massimo (in caso di integrale sottoscrizione dell’Aumento di Capitale) ammonta rispettivamente ad Euro 75 milioni ed Euro 107,1 milioni.