TERRORISTA VOLEVA COLPIRE UN’AMBASCIATA USA

31 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

L’uomo arrestato due giorni fa mentre cercava di salire con una pistola nella valigia su un aereo in partenza da Stoccolma e diretto a Londra progettava di far precipitare l’aereo su un’ambasciata americana in Europa. Lo affermano fonti della sicurezza svedese.

La polizia ora sta cercando quattro uomini, fra cui un esperto di esplosivi, che avrebbero lavorato con il terrorista. ‘Sappiamo per certo che il progetto era quello di far schiantare l’aereo su un’ambasciata americana in Europa’, ha spiegato una fonte dei servizi di sicurezza svedesi.

L’uomo, un cittadino svedese con origini tunisine di 29 anni, e’ stato arrestato perche’ nascondeva una pistola nel bagaglio a mano mentre stava imbarcandosi su un volo della compagnia low-budget ‘Ryanair’ a Vasteras – circa 100 chilometri a ovest di Stoccolma – diretto a Londra.