TERRORISMO: NUOVE REGOLE SUI VOLI PER L’AMERICA

26 Dicembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Il busto e le gambe di tutti i passeggeri dei voli diretti negli Usa saranno controllati manualmente e i loro bagagli a mano saranno aperti e ispezionati anche se avessero passato indenni i raggi x; un’ora prima dell’atterraggio tutte le persone a bordo dovranno trovarsi sedute al loro posto; nello stesso periodo sara’ vietato l’uso di cuscini e coperte. Queste le nuove regole adottate dalle autorita’ Usa dopo il fallito attentato di oggi.

Umar Farouk Abdul Mutallab, il giovane nigeriano che ha cercato di far esplodere una bomba in volo su un apparecchio della Delta Airlines, avrebbe utilizzato una tecnica inedita per l’assemblaggio dell’ordigno: è quanto riportano i mezzi di informazione statunitensi.

Il giovane avrebbe utilizzato “una siringa per iniettare una sostanza chimica liquida in una polvere che aveva nascosto sul corpo”, una tecnica “mai osservata fino ad ora” e che rende impossibile la scoperta dell’esplosivo attraverso i normali controlli a raggi X. Secondo alcuni esperti tuttavia la descrizione omette la presenza del detonatore, necessario per innescare l’esplosione e che invece avrebbe dovuto essere rilevato, per quanto piccolo, oltre a provocare gravi ustioni all’attentatore rimasto invece ferito in modo lieve.

L’ex direttore della sicurezza della Northwestern Airlines, Douglas Laird, ha sottolineato come la sicurezza totale non possa essere raggiunta se non utilizzando degli scanner corporali, che hanno tuttavia il difetto di costare oltre un milione di dollari contro i circa 50mila di un rilevatore a raggi X. (fonte Afp)

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha chiesto il riesame delle procedure di sicurezza in essere per identificare i potenziali terroristi e impedire l’imbarco di esplosivi a bordo degli aerei di linea. Lo ha annunciato oggi il suo portavoce Robert Gibbs alla rete Abc.