TELEFONICA-TELECOM, AN: PROBLEMI IN SUDAMERICA

2 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 2 mag – “L’ingresso di Telefonica in Telecom viene festeggiato come un successo dagli ambienti governativi italiani mentre dall’altro capo del mondo ci si interroga se potrà mai diventare operativo”. Lo dichiara Italo Bocchino, capogruppo di Alleanza Nazionale in commissione Affari costituzionali. “Ci chiediamo – aggiunge Bocchino – come possano le autorità Antitrust del Brasile e dell’Argentina dare il via libera all’operazione che porterà alla nascita di Telco, visto che nei due Paesi, Telefonica e Telecom sono i principali operatori e che una volta collegati diventeranno quasi monopolisti del mercato brasiliano e argentino in violazione della normativa vigente in quei Paesi. L’intervento ancora una volta poco prudente del governo nel mercato delle telecomunicazioni – conclude Bocchino – potrebbe aver provocato l’ennesimo guaio”.