Telefonata anonima: bomba alla Consob

28 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Sono stati fatti rientrare pochi minuti dopo mezzogiorno gli oltre cento dipendenti che erano stati fatti evacuare questa mattina dal palazzo di via Broletto 7 a Milano dove ha sede la Commissione nazionale per le società e la Borsa (Consob), dopo che intorno alle 9.30 al centralino era giunta una telefonata anonima che annunciava la presenza di una “bomba” nell’edificio.

I controlli condotti dagli artificeri della polizia, intervenuti nell’edificio con i cani antisabotaggio, hanno infatti dato esito negativo. (TMNews)
__________________
Una telefonata minatoria, che annunciava la presenza di una bomba, ha fatto scattare l’evacuazione nella sede della Consob, in via Broletto, a Milano. La polizia, intervenuta sul posto, ha precisato che si tratterebbe solo di una procedura di sicurezza di routine.

LA TELEFONATA ANONIMA. Secondo le prime informazioni, la telefonata, anonima e senza alcuna rivendicazione, è giunta alla Consob intorno alle 9.30. Una volta giunta sul posto, la polizia, per precauzione, ha deciso di allontanare temporaneamente i dipendenti, circa 150 persone che sono state fatte scendere in strada. Attualmente è in corso la bonifica degli uffici, che dovrebbe terminare in breve tempo. (Tg1)