Telecom, si riduce il risultato netto nel 2009

13 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – I ricavi dell’esercizio 2009 del Gruppo Telecom ammontano a 27.163 milioni di euro, con una riduzione del 6,3% rispetto a 29.000 milioni di euro di fine 2008 (-1.837 milioni di euro). In termini di variazione organica la riduzione dei ricavi consolidati è stata del 5,6% (-1.625 milioni di euro). L’EBITDA è pari a 11.115 milioni di euro e aumenta, rispetto al 2008, di 25 milioni di euro (+0,2%) con un’incidenza sui ricavi che passa dal 38,2% del 2008 al 40,9% del 2009. In termini organici l’EBITDA si riduce di 52 milioni di euro (-0,5%) mentre, sempre a livello organico, l’incidenza sui ricavi è pari al 41,7% nel 2009 con un incremento di 2,2 punti percentuali rispetto a fine 2008 (39,5%). L’EBIT è pari a 5.493 milioni di euro, con un incremento di 56 milioni di euro rispetto al 2008 (+1,0%) con un’incidenza sui ricavi che passa dal 18,7% del 2008 al 20,2% del 2009. La variazione organica dell’EBIT è stata positiva per 29 milioni di euro (+0,5%) con un’incidenza sui ricavi, sempre a livello organico, pari al 21,2% nel 2009 (19,9% nel 2008). L’efficace gestione finanziaria e il positivo andamento della gestione operativa hanno consentito di incrementare l’utile prima delle imposte di 445 milioni di euro (+15,4%) rispetto al 2008, attestandosi a 3.339 milioni di euro. Le imposte sul reddito sono pari a 1.121 milioni di euro e registrano un incremento di 444 milioni di euro rispetto al 2008 anche in relazione al venir meno di alcuni benefici fiscali. Il risultato netto consolidato è pari a 1.581 milioni di euro e si riduce di 596 milioni di euro rispetto al 2008, principalmente per effetto della svalutazione dell’avviamento attribuito alle attività broadband in Germania, delle maggiori imposte di competenza dell’esercizio per l’esaurimento dei crediti d’imposta e il venire meno di alcuni benefici fiscali. Gli investimenti industriali del 2009 sono pari a 4.543 milioni di euro, con una riduzione di 497 milioni di euro rispetto al 2008. L’indebitamento finanziario netto è pari a 34.747 milioni di euro, in aumento di 708 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2008 (34.039 milioni di euro). Rispetto al 30 settembre 2009 (35.506 milioni di euro) l’indebitamento si riduce di 759 milioni di euro. L’indebitamento finanziario netto rettificato è pari a 33.949 milioni di euro, in riduzione di 577 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2008 (34.526 milioni di euro). Relativamente alla Capogruppo, il risultato netto di Telecom Italia S.p.A. è pari a 1.399 milioni di euro, in diminuzione di 74 milioni di euro rispetto al 2008 (1.473 milioni di euro).