“Telecom non diventi colonia spagnola”

23 Settembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Le associazioni dei consumatori non ci stanno. Adusbef e Federconsumatori mostrano tutta la loro preoccupazione per il destino di Telecom Italia e scrivono di essere “preoccupate dall’ennesima manovra, che vorrebbe scippare un asset importante di un’azienda strategica italiana come Telecom Italia a prezzi di realizzo, la cui rete è stata finanziata dai consumatori italiani tramite il pagamento del canone e delle bollette telefoniche, chiedono che il governo intervenga, anche tramite la Cassa Depositi e Prestiti, per impedire che possa diventare una colonia spagnola”.

Nella nota, le due associazioni “auspicano un intervento decisivo della Cdp, lo scioglimento del patto Telco, per restituire a ben 600mila piccoli azionisti i loro diritti ed all’Italia l’orgoglio di un’azienda fiore all’occhiello nel settore delle tlc”.

I rumor delle ultime ore

LEGGI ANCHE

Telecom Italia giù, aumento di capitale in vista?

Telecom Italia: rumor fanno volare il titolo, 7,6%

Telecom, svendita di altro marchio italiano?