Telecom Italia Media fissa prezzo nuove azioni aumento capitale

21 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia Media, riunitosi ieri, ha definito le condizioni definitive dell’aumento di capitale per massimi Euro 240 milioni. In particolare il CdA ha stabilito che l’aumento di capitale avverrà mediante emissione di massime n. 1.116.780.650 azioni ordinarie, prive del valore nominale, aventi godimento regolare, che saranno offerte in opzione agli azionisti, titolari di azioni ordinarie e di risparmio di Telecom Italia Media, nel rapporto di n. 10 nuove azioni ordinarie ogni n. 3 azioni ordinarie e/o di risparmio possedute. Inoltre, il Consiglio ha determinato il prezzo di emissione delle nuove azioni ordinarie – applicando uno sconto del 28% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto dell’azione ordinaria Telecom Italia Media, calcolato secondo le metodologie correnti e sulla base della media aritmetica dei prezzi unitari ufficiali rilevati in un periodo di 3 giorni di Borsa aperta, comprensivo della data odierna, – in Euro 0,2145 di cui Euro 0,1145 a titolo di sovrapprezzo, per ciascuna azione ordinaria di nuova emissione da offrirsi in opzione agli azionisti, titolari di azioni ordinarie e/o di risparmio, per un controvalore complessivo dell’aumento di capitale pari a circa Euro 240 milioni, di cui circa Euro 128 milioni a titolo di sovrapprezzo. Il periodo per l’esercizio dei diritti di opzione da parte degli Azionisti, ordinari e di risparmio, di Telecom Italia Media inizierà il 24 maggio 2010 e si concluderà l’11 giugno 2010 (il “Periodo di Offerta”); i diritti di opzione saranno negoziabili in Borsa tra il 24 maggio 2010 ed il 4 giugno 2010. Entro il mese successivo alla conclusione del Periodo di Offerta, i diritti di opzione eventualmente non esercitati saranno offerti in Borsa per almeno cinque giorni di mercato aperto,.