TELECOM ITALIA, CESSIONE TELEKOM AUSTRIA IN VISTA?

27 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

I telefonici viaggiano con scambi sostenuti, nonostante la chiusura di Wall Street per festività pesi sulla mancanza di direzione del listino.

Telecom Italia fa un passo avanti grazie alle indiscrezioni che giungono dall’Austria: la società di telefonia fissa avrebbe raggiunto un accordo con Oeiag, la holding dell’industria statale austriaca, per la cessione di una parte del 29,8% di Telekom Austria in mano a Telecom Italia.

Bene anche Tim. Oggi la banca d’affari Salomon Smith Barney ha tagliato il target sul prezzo del titolo a €5,8 dal precedente €6,3, confermando la raccomandazione “outperformer” sul titolo.

Per la banca d’affari “la riduzione del target sul prezzo deriva dalla considerazione di un’eventuale inasprimento delle condizioni che caratterizzano il mercato della telefonia mobile in Italia”.

Di diverso avviso gli analisti di Eptasim, che hanno confermato il rating “buy” sul titolo, con un target sul prezzo a €7.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.