Telecom Italia, Antitrust indaga su abuso di posizione dominante

24 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Telecom Italia finisce ancora nel mirino dell’Antitrust. L’autorità garante della concorrenza e del mercato ha infatti aperto due istruttorie per presunto abuso di posizione dominante su segnalazione di Wind e Fastweb. Lo scorso 24 febbraio Wind ha segnalato presunti comportamenti anticoncorrenziali messi in atto da Telecom riguardanti ” rifiuti di attivazione dei clienti e mancati aggiornamenti delle basi dati necessarie alla definizione degli ordini di attivazione; politiche di forti sconti per i canoni di accesso relativi ad offerte narrowband (servizi POTS e ISDN) destinate a clienti business in aree aperte al servizio di unbundling del local loop (nel seguito ULL). Anche Fastweb, lo scorso 12 aprile ha segnalato analoghi comportamenti riguardanti presunti abusi nelle offerte narrowband alla clientela business e alla pubblica amministrazione.