Telecom, Bernabè “conti beneficiano del riposizionamento su mercati core”

5 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Commenti positivi sui conti di Telecom Italia sono stati formulati dal Franco Bernabè. “I risultati positivi del primo semestre 2010, che mostrano fra l’altro un miglioramento nel mix dei ricavi – commenta il numero uno del gruppo – confermano i progressi nella nostra strategia di riposizionamento sui mercati core, Italia e Brasile. La focalizzazione sui ricavi a più alta marginalità unitamente alle iniziative di efficienza e di controllo della spesa ci hanno permesso di mantenere un EBITDA organico sostanzialmente stabile e di migliorare il margine percentuale al 43,5%. Questi interventi, uniti all’efficace gestione finanziaria, hanno consentito di incrementare l’Utile netto di 252 milioni di euro, +26% rispetto al primo semestre 2009, a 1,21 miliardi di euro”. “Inoltre, abbiamo proseguito nel miglioramento della generazione di cassa in linea con la riduzione dell’indebitamento previsto nel Piano” – ha proseguito Bernabè – “questo percorso proseguirà nel terzo trimestre anche grazie al minor esborso per cash taxes della capogruppo rispetto a luglio del 2009, per circa 600 milioni di euro”. “Infine, l’accordo con i soci argentini su Sofora, approvato oggi dal Consiglio di Amministrazione, ci consente di annullare tutti i contenziosi con i nostri soci locali e allargare lo spettro delle nostre opzioni di sviluppo in America Latina”.