TECNODIFFUSIONE: TERMINI DELL’AUMENTO DI CAPITALE

28 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Tecnodiffusione Italia ha determinato le condizioni e i tempi di esecuzione dell’aumento di capitale della società, deciso dal Consiglio di Amministrazione il 2 maggio 2002.

L’aumento di capitale prevede l’offerta in opzione agli azionisti di 3.290.085 azioni ordinarie da nominali €0,52 cadauna, godimento 1 gennaio 2002, a ciascuna delle quali è abbinato un warrant valido per la sottoscrizione, entro il 15 novembre 2004, di azioni Tecnodiffusione (in ragione di 1 azione, godimento regolare, ogni 5 warrant).

Le azioni verranno offerte in opzione nel rapporto di 2 azioni nuove ogni 3 azioni possedute, al prezzo di sottoscrizione di €12,5 per azione, di cui €11,98 a titolo di sovrapprezzo. Tale prezzo evidenzia uno sconto, rispetto alla media dei prezzi ufficiali degli ultimi cinque giorni di borsa, pari al 41,26%.

I warrant – precisa la società – presentano le stesse caratteristiche dei warrant negoziati sul Nuovo Mercato, il cui ultimo prezzo ufficiale (27 Maggio 2002) è stato di €1,49, e il loro esercizio consentirà la sottoscrizione di ulteriori 658.017 azioni. Il prezzo di esercizio, determinato rettificando l’attuale prezzo di € 31,00 per tenere conto del presente aumento di capitale, sarà comunicato al pubblico al termine dei primi cinque giorni del periodo dell’offerta in opzione.

I diritti d’opzione, rappresentati dalla cedola n. 2, dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo dal 3 giugno 2002 al 24 giugno 2002 e saranno negoziabili sul Nuovo Mercato, secondo il calendario fissato da Borsa Italiana S.p.A., nel periodo dal 3 giugno 2002 al 14 giugno 2002.

L’integrale esecuzione dell’aumento, garantita da un consorzio di garanzia promosso e diretto da EUROMOBILIARE S.I.M. S.p.A. e da INTERBANCA S.p.A., consentirà alla Società di reperire l’ammontare lordo di €41,1 milioni circa, che verrà impiegato per rafforzare la situazione patrimoniale e finanziaria della Società, per ridurre l’indebitamento complessivo e per supportare le strategie di sviluppo di Tecnodiffusione Italia.

Il Management della società ritiene che la riduzione dell’indebitamento finanziario netto derivante dall’utilizzo dei proventi dell’aumento di capitale, possa comportare una riduzione degli oneri finanziari netti di circa €1 milione nel secondo semestre dell’esercizio in corso.

A Piazza Affari il titolo è sulle quote della vigilia.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.