TECNODIFFUSIONE GUIDA I RIBASSISTI DEL NUMTEL

5 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Tecnodiffusione è il titolo peggiore sul Nuovo Mercato, dove lascia oltre cinque punti percentuali.

La flessione è tanto più evidente se si confronta con il rialzo di cui oggi l’indice Numtel è protagonista.

Tecnodiffusione è seguita nel suo destino da uno sparuto drappello di titoli ribassisti.

Tra questi ci sono Digital Bros, Fidia, Poligrafica San Faustino e Vitaminic, in calo di quasi due punti percentuali nonostante l’amministratore delegato Gianluca Dettori abbia detto all’agenzia di stampa Reuters che “i primi due mesi del secondo trimestre confermano che ci siamo tiepidamente avviati verso la ripresa”.

Quanto a Tecnodiffusione, il titolo perde quota sulla scia dell’aumento di capitale da €40 milioni iniziato lunedì scorso, e che il mercato sta mostrando di non gradire.

Vale la pena ricordare che l’aumento prevede l’offerta in opzione agli azionisti di circa 3,29 milioni di titoli: a ogni azione è abbinato un warrant, valido per la sottoscrizione entro il 15 novembre 2004 di azioni Tecnodiffusione.

Le azioni che sono oggetto dell’aumento vengono offerte in
opzione nel rapporti di azioni nuove ogni 3 azioni possedute
al prezzo di sottoscrizione di €12,5 per azione.

I diritti d’opzione sono negoziabili fino al 14 giugno.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.