TAXI: ITALIA E SPAGNA A CONFRONTO

17 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Firenze, 17 mag – Prato ha oltre 180 mila abitanti e 30 taxi. Cadice in Spagna di residenti ne ha 130 mila. I taxi nella città Toscana sono 30, in quella spagnola 224. Firenze ha 350 mila abitanti e meno di 700 taxi, Siviglia ha il doppio di residenti e il triplo di taxi, 2.200. Ambedue le città accolgono turisti, ma Firenze ne accoglie molti di più. La differenza si vede. A Siviglia si trova un taxi a tutte le ore, a Firenze si fanno le file nei parcheggi desolatamente vuoti di macchine. Nella città di Dante un tassista per fare i 7 chilometri che separano l’aeroporto dal centro città chiede 20 euro, più un tot per ogni bagaglio. La stessa cifra è richiesta dai tassisti di Madrid per una corsa che parte dalla stazione ferroviaria di Atocha ed arriva all’aeroporto di Barajas, una distanza più che doppia. Al raffronto Italia-Spagna è dedicata una nota dell’Aduc, associazione dei consumatori. Nella capitale spagnola – prosegue l’Aduc – operano oltre 12 mila taxi. A Roma i taxi sono 6.250. La capitale spagnola ha una popolazione di poco superiore, Roma però ha più turisti.