Tavecchio, un imbarazzante idiota che va messo ai margini per sempre

30 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Ha detto di non essere intenzionato mollare e di volere ancora correre per la presidenza della Figc, ma dopo la frase su calciatori e banane , dagli archivi spunta un’altra intervista imbarazzante per Carlo Tavecchio.

La frase risalirebbe all’inizio dello scorso maggio ed è andata in onda su Rai Tre durante una puntata di Report: parlando di calcio femminile, il presidente della Lega Dilettanti è “scivolato” di nuovo, dicendo delle donne che «si pensava che fossero handicappate rispetto al maschio, ma abbiamo riscontrato che sono molto simili…».

La bufera che ha investito il candidato alla presidenza della Figc non si placa: la strada verso l’assemblea elettiva dell’11 agosto, quella che dovrebbe riportare sulla poltrona di Via Allegri un presidente, resta a ostacoli. Al momento lo zoccolo duro che sostiene Tavecchio non si sfalda, nonostante qualche altro club (Sassuolo e Brescia) abbia ritirato l’appoggio, ma certo non si può escludere – visto il clima rovente – che all’assemblea non si arrivi con la fumata bianca.

Ed è per questo probabile che Giovanni Malagò, silente in questi giorni nel rispetto dell’autonomia federale, stia preparando un piano B per il commissariamento.