TASSI: USA, QUESTO IL DOCUMENTO DELLA FED

23 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Questo il testo ufficiale, diffuso dal Comitato direttivo della Federal Reserve, che accompagna la decisione di lasciare invariati i tassi d’interesse a breve al 6,5% e il tasso di sconto al 6%.

Il Federal Open Market Committe nel corso della riunione odierna ha deciso di lasciare immutata la politica monetaria, mantenendo invariato i tassi d’interesse (Fed Funds) al 6,5%.

I dati indicano che la crescita della domanda aggregata si sta allineando al tasso di crescita della produttivita’ economica americana. I dati macroeconomici mostrano, inoltre, che la crescita della produttivita’, inoltre, ha avuto un effetto positivo sul tasso di crescita economica mantenendo bassi i costi e contenendo la pressione sui prezzi.

Ciononostante, il FOMC continua a essere preoccupato che la domanda ai consumi superi l’offerta soprattutto in un momento in cui la disoccupazione e’ arrivato livelli molto bassi.

Il Comitato ritiene che permangano rischi economici di eventuali pressioni inflazionistiche nel prossimo futuro che rischiano di minacciare gli obiettivi di lungo termine per una una politica di stabilita’ dei prezzi e una crescita economica sostenibile.

(Vedi anche: Tassi: Usa, frena l’economia o frena Greenspan? e Tassi: la Fed procede con carota e bastone)