TASSI USA: LA FED TAGLIA FED FUNDS DELLO 0,50%

15 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il Federal Open Market Committee (FOMC), l’organo della banca centrale responsabile della politica monetaria USA, ha annunciato un taglio dei tassi di interesse a breve pari allo 0,50%; i ‘Fed Funds’ passano cosi’ al 4,00%, il livello minimo degli ultimi sette anni.

La decisione e’ in linea con le aspettative dei principali analisti di Wall Street.

Dall’inizio dell’anno, la Federal Reserve ha operato un taglio del costo del denaro complessivo pari a 250 punti base. Quello di oggi e’ il quinto taglio del 2001.

Il braccio di politica monetaria ha inoltre annunciato un taglio del tasso ufficiale di sconto USA (“discount rate”) pari a 50 punti base, portandolo cosi’ al 3,5%.

Nel documento che accompagna la decisione, la Fed fa sapere che l’economia rimane a rischio di indebolimento e che potrebbe di conseguenza tagliare ulteriormente i tassi nel futuro.

“Sembra essere in atto una forte riduzione delle scorte di magazzino in eccesso. Le spese al consumo e in abitazioni si sono mantenute a livelli accettabili, anche se l’attivita’ in questi settori e’ rallentata recentemente – si legge nel testo della Fed – Gli investimenti in beni capitali, pero’, hanno registrato un continuo declino”.

“Questa possibile contrazione – continua il documento della Fed – insieme ai possibili effetti della riduzione dell’effetto ricchezza portato dal calo del mercato azionario, e insieme al rischio di un rallentamento della crescita economica al di fuori degli Stati Uniti, continuano a pesare sull’economia USA”.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


FED E TASSI USA: SPECIALE WALL STREET ITALIA