TASSI USA: GOLDMAN PREVEDE TAGLIO DELLO 0,5%

22 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Gli economisti di Goldman Sachs hanno rivisto le stime sul prossimo taglio ai tassi d’interesse dallo 0,25% allo 0,50%.

La prestigiosa banca d’investimento si attende quindi che il costo del denaro venga ridotto al 3,5% in occasione del meeting del Federal Open Market Committee (FOMC), l’organo responsabile della politica monetaria USA, in agenda il 26-27 giugno prossimi.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


ECONOMIA USA: IL DILEMMA DI ALAN GREENSPAN

SPECIALE: SCENARI SULL’ECONOMIA USA