TASSI USA: AI LIVELLI ATTUALI ANCORA PER MOLTO

25 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Per Bridgewater Associates la Federal Reserve continuera’ ad adottare una politica accomodante almeno fino a quando l’economia non dara’ segnali chiari di ripresa.

“Normalmente i rialzi dei tassi intervengono verso la fine del ciclo espansivo, quando le pressioni inflazionistiche diventano visibili. Ma questo non accadra’ nei prossimi dodici mesi”, ha concluso la societa’ di ricerca.

Nel frattempo gli investitori attendono con trepidazione la decisione sui tassi di interesse che sara’ comunicata domani dal Fomc, il braccio della politica monetaria della Fed.

Sono i piu’ a essere convinti che Alan Greenspan non interverra’ sui tassi, lasciandoli inalterati all’1,75%.