TASSI UE: LA BCE STAVOLTA NON LI TOCCA

27 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

La Banca Centrale Europea che si è riunita oggi a Francoforte ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse della zona euro.

I tassi restano così al 3,75%.

La decisione era attesa dai mercati.

L’ultimo ritocco al ribasso è avvenuto il 17 settembre scorso, di concerto con la Federal Reserve americana, in risposta agli attentati terroristici contro gli USA dell’11 settembre.

Con quella manovra le autorità monetarie avevano voluto lanciare un segnale alla comunità finanziaria a cui serviva una rete di protezione fatta di liquidità per far fronte alla crisi conseguente gli attentati (Vedi TASSI UE: BCE TAGLIA DI 50 PUNTI BASE)

In 18 giorni la BCE ha ridotto i tassi di Eurolandia dello 0,75%: lo 0,25% il 30 agosto; lo 0,50% il 17 settembre.