TASSE, IL MANIFESTO DI VELTRONI

30 Agosto 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 30 ago – Walter Veltroni, in una lettera a Repubblica, interviene sul problema delle tasse presentando un vero e proprio manifesto programmatico del Partito democratico con l’indicazione di 10 punti per ridurre la pressione fiscale. 1) “Radicale azione di riduzione dei costi della politica” e “robusta iniezione di criteri meritocratici nella gestione di tutti i pubblici servizi”. 2) “Restituire ai contribuenti leali tutto quello che si ricava dal successo nella lotta all’evasione”. 3) “Un nuovo patto fiscale” nel segno di “controlli severi”, “semplificazione” e promozione di “tutte le forme di ravvedimento operoso”. 4) Stop a “norme fiscali con effetti retroattivi”. 5) “Dote fiscale” per i figli e per la famiglia con riduzione automatica dell’imposta sui redditi e contributi statali. 6) “Scambio tra minori incentivi e contributi alle imprese e minori imposte”. 7) Aggiornamento del sistema di ammortamento fiscale degli investimenti. 8) Leva fiscale per favorire i redditi da lavoro dipendente. 9) Ampliamento della deducibilità dell’Irap. 10) Federalismo “moderno e solidale”.