T-Bond Future, settimana all’insegna della Fed

2 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Anche in questa settimana il sentiment del mercato obbligazionario americano è dettato dalla Federal Reserve. Nell’ottava da poco conclusa, il contratto sul principale Gov’s americano ha registrato un movimento contrastato con la cautela che ha dominato sugli investitori in attesa della riunione del Fomc, che inizia oggi e terminerà domani. Un comportamento comprensibile vista la situazione di incertezza che gli operatori stanno vivendo ultimamente, cercando di capire quanta liquidità la Fed spargerà nel sistema e il modo in cui procederà. Il future ha chiuso così l’ottava scorsa a 130,93 punti mettendo a segno una performance settimanale negativa dello 0,99% dopo aver toccato il bottom 129,65. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di supporto vista a 129,46 con target successivo stimato a 128,73. Resistenza a 131,86.