T-Bond Future, prevale ancora incertezza su ripresa

21 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Anche questa settimana sull’umore degli operatori ha prevalso l’incertezza sulla ripresa dell’economia in attesa di maggiori indicazioni di chiarezza. Gli operatori hanno fatto i conti con la frenata del mercato immobiliare americano dopo la fine degli incentivi, guardando invece di buon occhio alla tenuta dell’industria a maggio. Intanto il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in una lettera inviata ai leader che si incontreranno nel prossimo G20 a Toronto (previsto per il 26 e 27 giugno) afferma che la priorità del meeting sarà quella di rafforzare e salvaguardare l’economia globale attuando azioni concrete per la riforma finanziaria. Attenzione invece questa settimana alla decisione della Federal Reserve sui tassi di interesse statunitensi. Il principale Gov’s americano chiude così l’ottava a 123,93 punti e mette a segno una performance settimanale marginalmente positiva dello 0,53%. Per le prossime sedute va posta particolare attenzione all’area di supporto vista a 123,23 con target successivo stimato a 122,81. Resistenza a 124,78.