Synergy Pharmaceuticals, Inc. fa causa ad Ironwood Pharmaceuticals, Inc. e al suo Direttore Sci

13 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Synergy Pharmaceuticals, Inc. (Nasdaq:SGYPD, SGYPU), azienda dedicata allo sviluppo di nuovi farmaci per il trattamento di disturbi e patologie gastrointestinali (GI), ha annunciato oggi di aver fatto causa ad Ironwood Pharmaceuticals, Inc. (Nasdaq:IRWD) e al suo Direttore Scientifico e Vicepresidente Senior per la ricerca e lo sviluppo, Dr. Mark G. Currie, presso la Corte Suprema dello Stato di New York. Nell’azione legale viene affermato che dopo che era stato concesso a Synergy il brevetto europeo 1.379.224, ma prima che venisse rilasciato, Ironwood e il Dr. Currie hanno contestato tale brevetto davanti all’Ufficio Brevetti Europeo presentando a tale Ufficio nonché all’Ufficio Brevetti e Marchi Statunitense dati e argomentazioni falsi, contraddittori, imprecisi e fuorvianti. Nella sua querela, Synergy accusa Ironwood e il Dr. Currie, tra le altre cose, di concorrenza sleale, truffa e arricchimento indebito e richiede 500 milioni di dollari di danni effettivi ed esemplari. Informazioni su Synergy Pharmaceuticals, Inc. Synergy è una società biofarmaceutica che si occupa dello sviluppo di nuovi farmaci per il trattamento di disturbi e patologie gastrointestinali. Il plecanatide, il farmaco candidato brevettato da Synergy, è un analogo sintetico dell’ormone gastrointestinale umano uroguanilina e agisce attivando il recettore guanilato ciclasi C (GC-C) sulle cellule epiteliali del tratto gastrointestinale. La società ha completato una sperimentazione clinica di fase I sul plecanatide su volontari sani e una sperimentazione clinica di fase IIa su pazienti per il trattamento della costipazione idiopatica cronica (CIC). Nell’ottobre del 2011 Synergy ha dato inizio alla somministrazione di plecanatide a pazienti affetti da CIC in un’ampia sperimentazione clinica di fase II/III. Il plecanatide è sviluppato anche per il trattamento della sindrome dell’intestino irritabile con stipsi predominante, con la prima sperimentazione su pazienti affetti da IBS-C pianificata per il 2012. Il secondo agonista GC-C di Synergy, SP-333, è attualmente in fase di sviluppo preclinico per il trattamento di disturbi infiammatori intestinali. Per maggiori informazioni visitare il sito http://www.synergypharma.com. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contatto per le aziende:Synergy Pharmaceuticals, Inc.Gary S. Jacob, Ph.D., 212-297-0020Presidente e CEOgjacob@synergypharma.comoppureContatto per investitori e media:Rx Communications Group, LLCMelody A. Carey, 917-322-2571mcarey@rxir.com