SVIZZERA, VERSO NUOVE NORME PER REATI BORSISTICI

5 Ottobre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Berna, 5 ott – Il Dipartimento federale delle finanze ha istituito una commissione di esperti incaricata di procedere a un’analisi approfondita della regolamentazione vigente in materia di reati borsistici e di abusi di mercato. La commissione è composta da rappresentanti dell’Amministrazione, della commissione federale delle banche, dell’associazione svizzera dei banchieri, di Swx Swiss Exchange, di Economie Suisse e di esperti dei settori del diritto societario, della borsa e penale, nonché da economisti. La commissione di esperti dovrà decidere in particolare su quale autorità debba essere competente per il perseguimento dei reati borsistici e degli abusi di mercato. Anche la collocazione sistematica delle norme nell’ordinamento giuridico (Codice penale, legge nuova o esistente, ordinanza, circolare) e il loro contenuto saranno oggetto di verifica. Nell’autunno del 2008 la commissione sottoporrà al Dipartimento un rapporto contenente proposte secondo un ordine di priorità.