SVIZZERA, CONCILIARE LAVORO E FAMIGLIA RENDE

12 Febbraio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Berna, 12 feb – Maggiore produttività dei collaboratori, diminuzione delle spese di assunzione e di inserimento del personale, aumento dell’attrattiva dell’impresa sul mercato del lavoro, più ampia ripartizione delle responsabilità e delle conoscenze e quindi riduzione del rischio per l’impresa: sono questi, secondo la Segreteria di Stato dell’economia, i vantaggi di una politica del personale volta a conciliare il lavoro e la famiglia. Per questo la Svizzera ha deciso di dare alle stampe un manuale destinato alle Pmi, dal titolo “Lavoro e famiglia”. Il manuale presenta le svariate possibilità di cui le piccole e medie imprese dispongono per rispondere con flessibilità alle esigenze dei loro dipendenti, tenendo comunque ben presenti i propri obiettivi aziendali. “Gran parte delle misure, ad esempio gli orari di lavoro flessibili, il lavoro a tempo parziale e il telelavoro, hanno costi contenuti”, si spiega nella prefazione.