Svelata identità del padre del Bitcoin

6 Marzo 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Dal 2009, anno di nascita del Bitcoin, si cerca di dare un volto a Satoshi Nakamoto, passato alla storia come il creatore del Bitcoin, la valuta virtuale che dopo il boom dello scorso anno è crollata sotto gli attacchi degli hacker.

A quanto pare, il settimanale americano Newsweek ci è riuscito: si tratterebbe di un ingegnere americano di origini giapponesi, di 64enne, che conduce una vita da eremita in California.

L’articolo non resce a dimostrare in maniera definitiva che Newsweek abbia dato un volto all’uomo misterioso. Il presunto Nakamoto ha prima chiamato la polizia quando la giornalista Leah McGrath Goodman ha cercato di intervistarlo e poi ha risposto di non volere commentare e di non essere più coinvolto nello sviluppo dei bitcoin.

Ma secondo le voci che girano a Temple City, una piccola città a est di Los Angeles, Nakamoto sarebbe seduto su una fortuna: avrebbe il 4% della valuta virtuale che, alla luce del crollo degli ultimi mesi, corrisponde a circa 400 milioni di dollari.