SUPER-RALLY ALLA BORSA DI MILANO, S&P/MIB SALE +3.13%

8 Settembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari mantiene a fine mattina un rialzo del 4% sull’onda del rimbalzo dei titoli finanziari che in tutta Europa festeggiano il salvataggio di Fannie Mae e Freddie Mac da parte del governo Usa. I futures sugli indici di Wall Street preannunciano intanto un avvio scoppiettante dei mercati americani.

Alle 12,50 l’indice S&P/Mib sale del 4,12%, il Mibtel del 3,52% e l’Allstars dell’1,72%. Volumi intorno a 2,1 miliardi. “Il rimbalzo è collegato alla chiusura di molte posizioni short”, dice un analista secondo cui la nazionalizzazione dei due colossi dei mutui dovrebbe influenzare positivamente i mercati almeno nel breve.

“Quando hanno salvato Bear Stearns le borse sono salite per molte settimane, quello Fannie e Freddie è un salvataggio molto importante, anche se rischia di essere un po’ l’ultima cartuccia in mano all’amministrazione Usa”, spiega. “Per un’inversione di tendenza nel medio periodo, però, ci vuole anche un’inversione del trend macroeconomico”. * Volano i titoli bancari, che in Europa salgono di circa l’8%.

A Milano UNICREDIT, INTESA SANPAOLO e MEDIOLANUM salgono di oltre il 6%. Tra le banche più piccole svetta CARIGE (+6%), interessata, secondo indiscrezioni, agli sportelli di MPS al fianco di BPM (+4%) e BANCA ETRURIA (+3,2%). Trader e analisti attribuiscono i rialzi alle ricoperture e sottolineano che c’è ancora molto spazio di crescita prima di recuperare valori ragionevoli rispetto. * Dopo lo scivolone delle ultime sedute, FIAT sale di oltre il 5% a 10,9 euro, mentre a monte della catena di controllo i titoli Ifil e Ifi sono sospesi in attesa di una nota. Le auto europee salgono del 3,4%.

TELECOM, che venerdì ha toccato i minimi degli ultimi 10 anni, sale del 2,3% a 1,06 euro, sotto i massimi d’avvio (+2,7% le tlc europee), mentre la stampa ragiona sulle prossime mosse di management e soci in vista dell’arrivo del presidente di Telefonica Cesar Alierta in Italia. * Rialzi su tutti i titoli dell’S&P/Mib ad eccezione di LOTTOMATICA, appena sotto la parità. *Gli acquisti tornano sui settori fortemente colpiti dai ribassi come gli editoriali (SEAT +5,2%) e alcuni immobiliari (IGD +4%, mentre IPI cede l’8%). *Tra i titoli a minore capitalizzazione acquisti vivaci su ARENA, STEFANEL.