Studio sperimentale nazionale mostra che la chirurgia dell’arteria carotide e lo stenting hanno

26 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

I medici hanno adesso due opzioni sicure ed efficaci per il trattamento dei pazienti a rischio di ictus, afferma un ricercatore della Mayo Clinic che ha condotto una grossa sperimentazione clinica nazionale, finanziata dal National Institutes of Health, mettendo a confronto la procedura chirurgica o l’uso di uno stent per aprire un’arteria carotide ostruita. I risultati, pubblicati sull’edizione online del 26 maggio del New England Journal of Medicine, mostrano anche “eccellenti risultati quanto a sicurezza e nel lungo termine per pazienti con segni premonitori di questo genere” afferma lo sperimentatore principale nazionale Dr.Thomas Brott. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Mayo ClinicKevin Punsky904-953-2299 (mattina)904-953-2000 (sera)[email protected]