STM NON TROVA PACE, VENDITE HANNO LA MEGLIO

21 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Stmicroelectronics non riesce a trovare pace.

La crisi dei Tmt continua a mietere vittime tra tech, tlc e media e il titolo della società italo-francese di semiconduttori è ancora sotto il tiro incrociato di shortaggi (vendite allo scoperto), scalper (trader di brevissimo termine, che chiudono posizioni con guadagni minimi) e soprattutto molti investitori delusi.

La sostanziale tenuta del titolo al di sopra dei €23 ha dimostrato la forza di Stm, se confrontata con un panorama desolato (con Siemens, Infineon e Arm Holdings che sono letteralmente crollati negli ultimi tre giorni) ma gli investitori speravano che a questi prezzi ci sarebbe potuto essere un ritorno di fiamma.

A incidere nel calo del titolo c’è anche l’appuntamento tecnico del triple-witching , cioè la scadenza contemporanea di future, le opzioni e le opzioni sugli indici Usa.

Tra gli operatori Stm è considerato un titolo “speciale” in ottica di trading, capace di grandi performance con un mercato rialzista e appetibile a questi valori. Ma ancora, evidentemente, non c’è la necessaria fiducia nella ripresa.

In questo momento il titolo viaggia a €23,30, in ripresa dai minimi di giornata.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Piazza Affari