Stefanel in rosso dopo smentita Ipo per Nuance

27 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Brutto risveglio per Stefanel, che segna a Piazza Affari un calo del 2,80% a 0,66 euro. Venerdì sera la società ha confermato, su richiesta di Consob anche in relazione all’andamento del titolo di venerdì, che non ci sono ancora trattative in corso con banche d’affari per un eventuale progetto di quotazione della The Nuance Group AG, società di cui Stefanel detiene una partecipazione del 50%. Il gruppo ha comunque confermato di aver avviato la valutazione “di possibili azioni di valorizzazione della stessa – anche nel contesto di possibili operazioni sul mercato dei capitali – che potrebbero comportarne la cessione, totale o parziale”. Sempre venerdì la casa di moda ha annunciato il via libera dell’Assemblea ad un aumento del capitale sociale scindibile a pagamento per un importo massimo di euro 5.135.300, mediante emissione di un numero massimo di azioni ordinarie pari a 4.450.000, con esclusione del diritto di opzione, a servizio di uno o più piani di incentivazione azionaria a favore di amministratori e/o dipendenti e/o collaboratori della Società e/o di società da questa controllate. La stessa Assemblea inoltre ha deliberato la revoca della delibera assunta dall’Assemblea Straordinaria del 21 dicembre 2005 per l’aumento di capitale sociale di massimi euro 3.000.000 con esclusione del diritto di opzione a servizio del precedente piano di stock option, da considerarsi non più utilizzabile. In sede ordinaria l’Assemblea ha invece approvato il nuovo Piano di stock option che prevede l’assegnazione gratuita di diritti di opzione per la sottoscrizione/acquisto di massime n. 4.450.000 azioni ordinarie Stefanel, per un aumento di capitale sociale di massimi euro 5.135.300, come deliberato in parte straordinaria, da destinarsi parte all’Amministratore Delegato Luciano Santel (per un numero massimo di azioni ordinarie pari a 1.330.000) e parte a dipendenti e altri amministratori e/o collaboratori con particolari incarichi della Società e/o di società dalla stessa controllate (per un numero massimo di azioni ordinarie pari a 3.120.000). Nella riunione tenutasi a margine dell’Assemblea, il Consiglio di Amministrazione, sulla base della delega allo stesso conferita dall’Assemblea, ha deliberato di dare attuazione al suddetto Piano di stock option mediante l’assegnazione, per il primo ciclo, di n. 3.190.000 diritti di opzione a n. 45 beneficiari, tra i quali l’Amministratore Delegato Luciano Santel, dipendenti, amministratori e collaboratori di Stefanel e di società controllate. Il Consiglio di Amministrazione ha determinato in euro 0,613 il prezzo di esercizio di ciascun diritto d’opzione, pari alla media aritmetica dei prezzi ufficiali registrati dalle azioni Stefanel sul mercato azionario gestito da Borsa Italiana nei 30 giorni precedenti la data di assegnazione.