Starbucks punta dritta sulla Cina, titolo corre al Nasdaq

1 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Vola la Starbucks al Nasdaq, evidenziando un consistente guadagno del 3,92% a 31,80 dollari, dopo aver annunciato ieri una forte espansione dei punti vendita in Cina, nel corso di un incontro con gli analisti. La nota catena di caffetterie intende triplicare il numero dei punti vendita a più di 1.500 unità nei prossimi cinque anni. Questa mossa porterebbe la Cina al secondo posto nella lista dei mercati stranieri in cui è presente Starbucks.