STARBUCKS ACCUSATA DI USARE ERBA ILLEGALE

10 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Un’associazione di interesse pubblico in California, la Commissione per l’Educazione e la Ricerca sulle sostanze tossiche, ha citato in giudizio Starbucks (SBUX – Nasdaq), sostenendo che la piu’ grande catena di caffe’ degli Stati uniti avrebbe segretamente speziato una delle sue bevande piu’ famose, il Tazo Chai Tea, con l’efedrina, un’erba stimolante proibita dalla regolamentazione USA.

La societa’ di Seattle, che venerdi’ ha festeggiato i suoi primi 30 anni, ha categoricamente negato il fatto e promesso una vigorosa battaglia in tribunale.

La Commissione per l’Educazione e la Ricerca sulle sostanze tossiche sostiene che Starbucks avrebbe utilizzato l’ephedrine almeno dal 1996.