STALLO TOTALE E PARITA’ TRA I POLI

10 Aprile 2006, di Redazione Wall Street Italia

(in aggiornamento)

Nel primo exit poll ufficiale della Nexus, riguardante il voto per la Camera, il vantaggio e’ di 50-54% per il centro sinistra rispetto al 45-49% del centrodestra. Il margine di errore in questo exit poll e’ di + o – 2%, dunque il margine a vantaggio dell’Unione comunque rimane, con una forchetta abbastanza ampia da far pensare a una vittoria netta.

Per quanto riguarda il voto al Senato, il primo exit poll di Nexus (ricordiamo che un exit poll non e’ una proiezione sui voti effettivi, ma un sondaggio fatto a campione agli elettori che escono dai seggi) la situazione descritta e’ la seguente:

il centro-sinistra e’ in vantaggio per 50-54%, e in temini di seggi per 159-170, mentre il centro-destra risulterebbe sconfitto con il 45-49% dei voti, con un totale di 139-150 seggi.

Gli exit poll di Nexus, nel dettaglio, sono i seguenti (per la Camera dei Deputati):

Lista Ulivo 30.5-33-5%
Rifondazione comunista 5-7%
Rosa nel Pugno 2.5-4%
Verdi 2-3%
Italia dei Valori 2-3.5%
Udeur 1-2.5%
Pdci 1,5-2.5%
Altre liste 1.5-3%

TOTALE CENTRO-SINISTRA 50-54%

Forza Italia 20-23%
Alleanza nazionale 10.5-12%
Udc 5-7%
Lega 3-5%
Alternativa sociale 0-1.5%
Nuova Dc-Nuovo Psi 0-2%
Altre liste 0.5-2%

TOTALE CENTRO-DESTRA 45-49%

________________________________________________

Elezioni: secondo exit poll Nexus-Rai conferma distacco

Forchetta dal 50 al 54% per Unione, dal 45 al 49% per Cdl.

10 Aprile 2006 15:59 ROMA (ANSA) – L’Unione resta in testa (forchetta dal 50 al 54%), mentre la Cdl insegue (45-49%) nel secondo exit poll Nexus-Rai. Il dato vale sia per la Camera, sia per il Senato e conferma il risultato del primo exit poll, che vede una distanza di cinque punti tra le due coalizioni.

________________________________________________

Proiezione Nexus per Rai: Senato, liste
Copertura 15%: Unione al 50,4% e Cdl al 48,6%

10 Aprile 2006 18:02 ROMA (ANSA) – Proiezione NEXUS per RAI riguardante i voti per il Senato (copertura 15%). Totale CDL 48,6% (seggi 151); totale Unione 50,4% (seggi 158). FI 23,5%; AN 12,2; UDC 6,7; LEGA NORD/MPA 3,9; DC/NUOVO PSI 0,5; AS 0,7; ALTRI CDL 1,1. DS 18,0; DL 10,8: PRC 7,5; RSP 2,6; INSIEME CON L’UNIONE 4,2; IDV 3,1; UDEUR 1,5; ALTRI UNIONE 2,7; ALTRO 1,0.



______________________________________________

ED ECCO IL NUMERO DEI VOTI E LE PERCENTUALI ATTRIBUITE AI SINGOLI PARTITI, IN ORDINE DECRESCENTE, RELATIVA AI SEGGI SCRUTINATI AL SENATO, SECONDO I DATI UFFICIALI DEL VIMINALE. I dati riguardano 22.594 sezioni su 59.816 sezioni e sono aggiornati alle ore 18:48.


FORZA ITALIA 2.709.893 22,095%

ALLEANZA NAZIONALE 1.517.397 12,372%

UDC 822.418 6,705%

LEGA NORD 558.993 4,557%

ALTER.SOC.MUSSOLINI 72.451 0,590%

FIAMMA TRICOLORE 70.080 0,571%

DEM.CRIST.-NUOVO PSI 57.662 0,470%

PRI 16.021 0,130%

P.LIBERALE ITALIANO 3.599 0,029%

AMBIENTA-LISTA 8.608 0,070%

RIFORMATORI LIBERALI 2.181 0,017%

NUOVA SICILIA 8.573 0,069%

PATTO PER LA SICILIA 2.860 0,023%

PENSIONATI UNITI 16.270 0,132%

NO EURO 8.564 0,069%

S.O.S. ITALIA 1.964 0,016%

PATTO CRIST.ESTESO 963 0,007%

————————————————

TOTALE CENTRO-DESTRA 5.878.497 47,930%

______________________________________________

DEMOCRATICI SINISTRA 2.503.650 20,413%

DL.LA MARGHERITA 1.287.741 10,499%

L’ULIVO 22.958 0,187%

RIF.COM. 947.237 7,723%

U.D.EUR POPOLARI 116.153 0,947%

INSIEME CON L’UNIONE 539.190 4,396%

DI PIETRO IT. VALORI 338.204 2,757%

LA ROSA NEL PUGNO 294.249 2,399%

I SOCIALISTI 31.501 0,256%

PSDI 18.335 0,149%

DEM. CRIST. UNITI 924 0,007%

REPUBBLICANI EUROPEI 18.585 0,151%

PART.PENS. 123.616 1,007%

LIGA FRONTE VENETO 12.153 0,099%

LISTA CONSUMATORI 18.360 0,149%

ALL.LOMB.AUT. 19.633 0,160%

———————————————–

TOTALE CENTRO-SINISTRA 6.292.489 51,305%



QUESTI DATI SUGGERISCONO ALLE 19:18 UNA PROIEZIONE CHE ASSEGNA 158 SEGGI AL CENTRO-SINISTRA E 151 AL CENTRO-DESTRA.

Nell’ultima proiezione che riguarda la Camera con il 30% dei seggi scrutinati la situazione e’: Unione 49.9%, CDL 49.6%. Questo dato e’ aggiornato alle 20:05.