Stallion Oilfield Services Ltd. giunge a una composizione amichevole con la Contea di Williams,

15 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

Stallion Oilfield Services Ltd. ha annunciato in data odierna che la Commissione della Contea di Williams ha accettato ufficialmente un accordo di conciliazione, ai sensi del quale l’importo della sanzione relativa alla domiciliazione temporanea di Stallion nella sua proprietà nella Contea di Williams, Dakota del Nord, verrà ridotta da 2,6 milioni a 26.000 dollari. La sanzione in sé e la pubblicità da essa generata ha obbligato Stallion ad adire le vie legali e a presentare ricorso. Sebbene Stallion sostenga di aver agito in conformità al permesso d’uso condizionale rilasciatole dalla Commissione nel settembre del 2013, essa ha deciso di appianare la controversia e di ritirare l’atto di ricorso presso il Tribunale Distrettuale della Contea di Williams. La risoluzione non costituisce un’ammissione di responsabilità, né una è sottintesa con la revoca dell’appello da parte di Stallion. L’origine della controversia è da ricondursi al significato ambiguo di “unità” abitativa e non a una qualche azione illecita da parte di Stallion. Il ripristino del permesso d’uso condizionale da parte della Commissione fino al giorno 1 maggio 2014 rispecchia quanto specificato dianzi e risolve la questione. Stallion considera la relazione con i membri della Commissione, con la Contea di Williams e con gli abitanti di Williston preziosa e rinnova il proprio impegno nei confronti della collettività che ha dimostrato sin dal 2005. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Stallion Oilfield Services Ltd.Robert J. Ryan, (713) 528-5544