Sport: ecco i campioni che guadagnano di piu’

21 Aprile 2011, di Redazione Wall Street Italia
Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

ROMA – Il più pagato dei campioni di casa nostra? Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia, nove volte campione del mondo in carriera, è l’atleta italiano più pagato con un ingaggio di circa 14,3 milioni di euro.

‘A-ROD’ E PACQUIAO IN VETTA AI GUADAGNI – In 114 Paesi su 182, tuttavia, i più ricchi sono i calciatori. A contendersi il primo posto sul pianeta però sono Alex ‘A-Rod’ Rodriguez, star del baseball professionistico statunitense e asso dei New York Yankees, e il pugile filippino Manny Pacquiao: entrambi si assestano a 32 milioni di dollari. Il quadro è delineato dal rapporto che verrà diffuso dal network Espn in ‘The Magazinè in uscita a maggio. Le cifre prese in considerazione sono, in linea di massima, relative solo agli ingaggi.

CALCIATORI RICCHI IN TUTTO IL MONDO – La speciale tabella è costituita per oltre la metà da calciatori. Seguono le pattuglie di basket (18) e baseball (12), poi ci sono piloti (6), golfisti (5), giocatori di football (5) e di hockey (4). Pochi i rappresentanti di cricket (4), pugilato (3) atletica (3), rugby (2) e tennis (2), mentre badminton, ciclismo, sumo, vela e motociclismo si devono accontentare di un solo ‘re Mida’.

GLI INGAGGI DI ALONSO, MASSA E RAIKKONEN – A far sventolare il tricolore nel lunghissimo elenco provvede Valentino Rossi. Il ‘dottore’, stella assoluta del Motomondiale, vale 20,8 milioni di dollari. Al cambio, fanno circa 14,3 milioni di euro. Ci sono tracce di Italia quando si esaminano le caselle di Spagna e Brasile. Lì, infatti, spuntano i nomi di Fernando Alonso e di Felipe Massa, i piloti della Ferrari che secondo Espn ricevono rispettivamente 22.736.842 e 17.052.632 di dollari. Sta meglio un ex ferrarista, il finlandese Kimi Raikkonen che ha lasciato la Formula 1 per il rally e che ora si cimenta anche nella Nascar. Risultato: 26.333.333 dollari.

WOODS, BRYANT E FEDERER “NORMALI” SENZA SPONSOR – Il calcolo non comprende sponsorizzazioni e, pertanto, offre solo un panorama parziale dell’universo sportivo. Non bisogna stupirsi se nell’elenco non figurano i nomi di Tiger Woods, Kobe Bryant o LeBron James, assi che riempiono i rispettivi conti in banca grazie al determinante contributo di partner commerciali. Lo stesso discorso vale anche per Roger Federer: il fenomeno svizzero del tennis, attualmente numero 3 al mondo, si deve “accontentare”, per così dire, di 7.698.289 dollari.

La somma è riconducibile ai premi conquistati dal campione di Basilea. In realtà, una sua stagione vale molto di più.

LA STELLA DEL CALCIO NEPALESE A 8430 DOLLARI – E’ azzardato pensare, invece, che gli sponsor modifichino radicalmente la situazione di Santosh Sahukhala. Il calciatore nepalese, che gioca in patria con la maglia del Manang Marshyangdi Club, si deve accontentare di 8.430 dollari a stagione. E’ difficile credere che Sakukhala sia un collega di Cristiano Ronaldo…

PER CRISTIANO RONALDO 19,5 MLN DI DOLLARI – Il portoghese, che mercoledì sera ha dato al Real Madrid il trionfo in Coppa del Re nella finale con il Barcellona, si mette in tasca 19,5 milioni di dollari. Il duello tra azulgrana e blancos si estende dal campo alla cassaforte. I catalani pagano l’ingaggio medio più alto (7,91 milioni di dollari), i blancos seguono a ruota (7,35) precedendo New York Yankees (6,75) e Los Angeles Lakers (6,54). Nella top ten c’è l’Inter, settima con una media di 5,99 milioni di dollari. Il Milan (5,6) è 14°, la Juventus (4,1) è 38/a e la Roma (3,3) è 62/a.

Copyright © La Repubblica. All rights reserved